Home Notizie A Cerete un centro didattico sulla natura e l’ambiente

A Cerete un centro didattico sulla natura e l’ambiente

Muove altri passi l’Ecomuseo della Val Borlezza: a Cerete l’amministrazione comunale ha infatti trovato nuove risorse da investire sul progetto. «È arrivata conferma pochi giorni fa – spiega la prima cittadina Cinzia Locatelli – avremo un contributo regionale di poco più di 6.000 euro che si aggiungono alle risorse che ci ha già assegnato il Bim. Riusciamo in questo modo ad avviare il progetto del centro didattico Nab (Natura e Ambiente in Val Borlezza)».

Il Nab troverà spazio presso i locali dell’ex dispensario farmaceutico a Cerete Basso e sarà un luogo principalmente indicato per l’accoglienza delle scolaresche. «I visitatori – spiega Cinzia Locatelli – potranno apprendere informazioni sull’ambiente, geologia e clima. Non sarà un apprendimento statico: ci sarà infatti la possibilità anche di interagire con alcuni esperimenti».

Per i primi mesi del 2016 sono in arrivo altre novità per i ceretesi. L’amministrazione accenderà il segnale wi-fi sulle principali aree pubbliche. «Era tra i nostri programmi elettorali – aggiunge Locatelli -. Sarà un sistema accessibile anche attraverso il proprio profilo Facebook».

Con il segnale si favorirà il potenziamento del sistema di videosorveglianza: verranno installate nuove telecamere a controllo dei parchi pubblici. Sempre nei primi mesi del prossimo anno verranno eseguite anche alcune riasfaltature sia a Cerete Alto, sia a Cerete Basso.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here