Home Notizie Val Vertova, al via la messa in sicurezza della strada

Val Vertova, al via la messa in sicurezza della strada

La strada che porta in Val Vertova

Parte la messa in sicurezza lungo la strada che porta in Val Vertova. A marzo inizieranno i lavori voluti dall’Amministrazione comunale di Vertova per migliorare l’accesso alla perla naturalistica della Valle Seriana. 

L’area, negli ultimi anni, ha conosciuto un vero e proprio boom. Migliaia di turisti ed escursionisti raggiungono Vertova per visitarla, con inevitabili problemi. Il Comune, nei mesi di maggior afflusso, ormai chiude la strada: nei festivi tra aprile e giugno e a settembre; tutti i giorni a luglio e agosto. Chi non vuole andare a piedi, può utilizzare il servizio di bus navetta.

La strada, però, ha bisogno da tempo di essere sistemata. Un passaggio necessario anche per introdurre la Zona a traffico limitato, progetto dell’Amministrazione che si è insediata lo scorso anno, guidata da Orlando Gualdi. «La messa in sicurezza della via 5 Martiri – spiega il sindaco – è tra le opere messe in programma dalla nostra amministrazione sin dall’inizio. Partiremo il mese prossimo con il primo lotto per poi fermarci nel periodo estivo. In questo modo permetteremo a turisti ed escursionisti di visitare la Val Vertova in tranquillità. I lavori riprenderanno poi a settembre con il secondo lotto».

In cosa consiste l’intervento lo spiega l’assessore alla Viabilità Sergio Grassi. «Il progetto prevede che venga realizzato un banchettone in calcestruzzo a valle della strada e sistemato il piano viabile. Sarà poi posizionato un guardrail con corrimano. Questo per consentire l’accesso in sicurezza ai fruitori della Valle Vertova, che sono sempre in aumento. Il primo lotto è di circa 292 metri per un importo 215 mila euro, il secondo di circa 523 metri per un importo di 210 mila euro».

La prossima settimana partiranno anche i lavori per mettere in sicurezza via San Patrizio, nella parte alta del paese. «Una strada che da quarant’anni non veniva toccata», sottolinea il sindaco. «Anche in questo caso verrà realizzato un banchettone e posizionato un guardrail con passamano – spiega l’assessore Grassi -. La via, infatti, è molto frequentata dai pedoni perché permette di raggiungere il Santuario di San Patrizio, sul territorio di Colzate. Inoltre, verrà rifatto il piano viabile in asfalto e predisposta la rete per una futura illuminazione. L’importo dei lavori è di 95 mila euro».

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here