Home Notizie Premolo, Giacomo torna a casa

Premolo, Giacomo torna a casa

Un 51enne di Premolo (originario di Clusone), Giacomo Benzoni, dopo diversi giorni in ospedale, oggi pomeriggio è finalmente tornato a casa. 

Giacomo Benzoni, componente di lungo corso del Corpo musicale cittadino di Clusone (diplomato in clarinetto e sax tenore dell’organico della banda baradella) ha iniziato la sua battaglia in uno dei periodi più bui per la Valle Seriana, lo scorso 12 marzo, quando dopo essere tornato dal lavoro ha iniziato ad avere la febbre.  

A causa dei parametri in peggioramento, saturazione 55 e febbre 39,4°, mercoledì 18 marzo è stato ricoverato a Piario. Sempre all’Antonio Locatelli, il 21 marzo è stato intubato. Il 23 marzo è stato portato nella terapia intensiva dell’ospedale di Vimercate. Per curarlo è stato necessario praticargli anche la tracheotomia. È stato estubato dopo 11 giorni e oggi, dopo 49 giorni, è finalmente tornato a casa dalla moglie Manuela e le due figlie Arianna e Alessia.

4 COMMENTI

  1. Ho un gran piacere sapere della tua guarigione, Giacomo, ti ho conosciuto come compagno di lavoro ed eri la persona più onesta e sincera con tutti, anche se da anni sono in pensione, impossibile dimenticarti!
    Sei stato grande, hai superato questo maledetto virus e adesso ti auguro una vita felice con la tua famiglia!
    Un saluto Giuly Zanga

    • Grazie Giuliano, sei troppo gentile, sei in pensione da anni ma è come se fosse ieri che hai lasciato il lavoro, forse perchè ogni tanto pubblichi dei filmati splendidi e quindi sei sempre presente; ti auguro di continuare ad andare in montagna sempre con l’ entusiasmo che ti contraddistingue e grazie ancora per la tua vicinanza.

  2. Grande Giacomo. Ti ricordo ai tempi in cui suonavamo nella banda militare a Bergamo alla Montelungo. Mi spiace per quanto accaduto ma sono strafelice che tutto si sia risolto per il meglio. Un abbraccio. Luca

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here