Home Notizie Elezioni amministrative, a Colere raggiunto il quorum

Elezioni amministrative, a Colere raggiunto il quorum

A Colere, uno dei cinque comuni della nostra zona alle urne per le amministrative, nella serata di domenica 20 settembre è stato raggiunto il quorum. Alle 23 aveva votato il 54,15%. Obiettivo centrato dunque per Gabriele Bettineschi, unico candidato sindaco in campo con la lista “Avanti per Colere”.

Bettineschi si può considerare virtualmente sindaco. Per l’ufficialità bisognerà comunque attendere lo spoglio delle schede. Infatti, la legge prevede che in caso di una sola lista in campo anche il numero dei voti validi non debba essere «inferiore al 50 per cento dei votanti». Sembra però scontato il superamento anche di questa soglia.

Negli altri comuni della nostra zona dove si vota per eleggere sindaco e Consiglio comunale le liste in campo sono più di una e quindi non c’è necessità di raggiungere il quorum. Le percentuali sono quasi ovunque superiori al 50%, tranne a Gazzaniga, dove alle 23 aveva votato il 46,2%. A Clusone l’affluenza è risultata del 54,14%, a Cene del 54,02%, a Oneta del 50,7%. Nei comuni bergamaschi coinvolti dalle amministrative, la percentuale di elettori che si sono recati alle urne è del 53,6%.

Affluenza più bassa, invece, nei comuni dove si vota solo per il referendum. In generale, anche nella nostra zona, il dato è sotto il 50%. Le percentuali più basse si registrano a Valbondione (29,99%), Bossico (32,5%) e Schilpario (32,96%). Prendendo in considerazione alcuni dei comuni più grandi, ad Albino per il referendum ha votato il 42,75%, a Gandino il 42,01%, a Lovere il 39,02%, a Costa Volpino il 38,86% (qui le percentuali di tutti i comuni). Il dato provinciale è del 41,89%.

Per tirare le somme definitive bisognerà aspettare la chiusura dei seggi, oggi (lunedì 21 settembre) di nuovo aperti dalle 7 alle 15.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here