Home Album of the week The Struts – Everybody Wants

The Struts – Everybody Wants

Forse qualcuno avrà sentito di recente il nome degli Struts legato alla reunion dei Guns ‘N Roses. Infatti il quartetto inglese è stato la band di apertura per diverse date del tour americano che ha visto tornare Axl Rose e compagnia. E allora quale migliore occasione di ri-immettere sul mercato questo “Everybody Wants” originariamente uscito nel 2014 e passato decisamente inosservato ? Un artwork completamente differente ( e più accattivante ) ed il gioco è fatto, 13 pezzi di puro glam rock anni ’70 come da tempo non eravamo abituati a sentire.

struts-bandSe qualcuno ha presente la serie televisiva “Vinyl”, scritta e prodotta da Mick Jagger e Martin Scorsese, potrà convenire con il sottoscritto che la musica degli Struts sarebbe stata perfetta come colonna sonora accanto a gente come New York Dolls, David Bowie e Alice Cooper. Canzoni abbastanza brevi, mai sopra i quattro minuti, ritornelli di facile presa e tonnellate di glitter sono quello che troverete a partire dall’iniziale “Roll Up” fino alla conclusiva “Where Did She Go”, un viaggio a ritroso nel tempo che risulta decisamente tonificante. Basta dare un occhiata ai due video pubblicati, “Could Have Been Me” e “Kiss This” per capire che anche dal punto di vista dell’immagine i riferimenti sono lampanti, il cantante Luke Spiller, oltre ad essere in possesso di una voce perfetta per il genere, ricorda un incrocio tra David Johansen dei New York Dolls e il già citato Mick Jagger. Per chi ha amato ( e ama tuttora ) il genere troverà irresistibili pezzi come “Put Your Money On Me” ( gli Sweet più pop ), “Dirty Sexy Money” ( non troppo lontano da quanto fatto dai The Darkness ) e i coretti di “She Makes Feel Like”. Notevoli anche la ballata “Mary Go Round” dotata di un notevole appeal radiofonico e la conclusiva “Where Did She Go”, un brano di cui i T-Rex sarebbero stati fieri. Insomma, se il vostro cuore è rimasto negli anni ’70 non potrete far altro che tributare a questi quattro giovani virgulti di Derby un sincero applauso e un sentito grazie.

 

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here