Home Album of the week PAGE 38 – Burning The Midnight Oil

PAGE 38 – Burning The Midnight Oil

Vengono dall’Ontario, Canada, i Page 38 e questo ep di 5 canzoni segue l’album “Swingin’ From The Ceilin’” uscito l’anno scorso. Una band di recente formazione e formata da musicisti giovani che strizza l’occhio a grandi del passato come AC/DC e Led Zeppelin, ma anche a nuove realtà come gli Airbourne e i loro conterranei The Wild!.

I Page 38 sono Andy Davids alla voce e basso, Noah Anderson e Jacob Goodman alle chitarre e Taylor Nicholl alla batteria. Si comincia subito bene con “145” classico rock’n’roll d’oltreoceano, chitarre belle in evidenza e cantato sguaiato il giusto per un pezzo vicino ai The Wild! del disco d’esordio, mentre la successiva “Gipsy Soul” è il classico pezzo “saltellante” alla Airbourne. “Mama June” è probabilmente il brano che più si discosta dagli altri, una matrice più blues che sposta il tiro verso il sud degli States, una caratteristica presente parzialmente anche in “No More Lovin’ You”, mid-tempo massiccio con accelerazione centrale decisamente riuscita. Chiusura classica invece con “Get Even”, rock’n’roll senza troppi fronzoli. La cosa positiva degli ep è che spesso le band tirano fuori il meglio non dovendo riempire per forza un disco sulla lunga durata, per i Page 38 le cose stanno proprio così, niente filler in questo “Burning The Midnight Oil”, anche se fedeli al motto “l’appetito vien mangiando” mi aspetto un prossimo disco di sicura qualità.

 

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here