Home Notizie Ciclisti spericolati in montagna, richiamo del sindaco di Rovetta

Ciclisti spericolati in montagna, richiamo del sindaco di Rovetta

Immagine generica

Per ora è solo un richiamo, ma se le cose non cambiano potrebbe presto arrivare anche uno stop. Il sindaco di Rovetta Mauro Marinoni chiede attenzione a chi frequenta le montagne del paese in bicicletta. Soprattutto per praticare downhill, la disciplina che consiste nell’effettuare percorsi in discesa, che qualcuno chiama la “Formula Uno della mountain bike”.

Marinoni in questi giorni ha diffuso, sulle pagine web e social del Comune, un avviso per invitare alla prudenza. «Viene segnalato che molti ciclisti scendono dalle strade e sentieri montani ad elevata velocità creando pericoli per se stessi e gli altri. Facciamo presente che le strade agrosilvopastorali sono utilizzate regolarmente da automezzi privati e di servizio. L’elevata velocità con le biciclette può essere pertanto pericolosa sia in caso di transito di veicoli sia qualora ci sia percorrenza da parte di escursionisti».

«Ci sono stati segnalati episodi sul monte Fogarolo, ma soprattutto sul monte Blum – spiega Marinoni -. Il downhill è senza dubbio una bella attività, ma bisogna fare molta attenzione. In passato all’Amministrazione comunale è stato chiesto di mettere a disposizione delle piste, ma andrebbero attrezzate e delimitate».

Per ora l’invito è a moderare la velocità. Il richiamo del Comune si conclude con un avvertimento: «Qualora la polizia locale dovesse registrare il ripetersi di episodi scorretti, daremo corso al totale divieto di transito ed al sanzionamento della cosiddetta attività di downhill»

4 COMMENTI

  1. Azz sene accorgono ora dei ciclisti velocisti sui sentieri?!
    Bon dai, ora che sene sono accorti, ci vorrà ancora qualche mesetto/annetto, di riflessione e poi forse FORSE…

      • Te Paci, dai ù sfursì, mètegà ù falì de impègn e scrif anche ergot d’oter. Mela capida töch che lè gnìtt ù bröt mont… Dai de braoo sforses ù falì de piö lendenù!

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here